Purtroppo non riesco ad andarci spesso ma il rist. Quintilio di Altare è ormai diventato un mio posto del cuore. Mi ci portò un anno fa Federico Ferrero.

Situato all’uscita del paese, sembra un ristorante anonimo, ma appena entrati vi troverete in un locale elegante e molto accogliente. Sarà la patronne Lorena ad accogliervi e a coccolarvi durante il pranzo: siamo in Liguria, è vero, ma i sorrisi non mancano! Vi proporrà lei il menu ed il vino dalla fornita cantina. Bella selezione di Champagnes.

Ma andiamo a tavola!

Lo chef è il marito Luca Bazzano: di poche parole ma molto preparato tecnicamente. Non sbaglia un piatto! A cavallo tra Piemonte e Liguria, ha a disposizione grandi prodotti, ma sopratutto le poche, rare ed eccellenti materie prime Liguri. A seconda delle stagioni, ça va sans dire!

Misurato, mai eccessivo e molto preciso: qui si mangia bene!

Si inizia con un classico:

Un assaggio di torta di verdure. Perfetta! Appena relevée dal formaggio. Davvero buona.

 

Grande piatto:

Frittata di rossetti e carciofi di Albenga.

Primizie di stagione! Davvero eccezionale! Subito ho pensato che le foglioline, erbette, ecc. fossero eccessive e fuori luogo. Mi sbagliavo di brutto! Sono proprio le foglioline di maggiorana (una varietà locale) che spaccano e danno una sfumatura ed una marcia in più al piatto. Bravo lo chef.

 

Grande Piatto:

Lattughe ripiene in brodo.

Che goduria! Veramente qui si va in paradiso. Un piatto raro, una chicca. Anche in Liguria. Una preparazione antica ma, cucinata a questi livelli, molto attuale e moderna.

Queste lattughine sono eccezionali e contengono un ripieno omogeneo di carne e verdura. Il brodo? È quello della cima: netto e limpido

 

Fritto di cervella e filoni.

Scusate! Non potevo resistere.

Il fritto è come lo vedete: senza sbavature, asciutto. Per il resto diciamo che….con lo Champagne che stavo bevendo….insomma è stato un momento molto commovente! Pace dei sensi assoluta.

Il dessert non l’ho ordinato ma le crostatine casalinghe, le bucce candite di pompelmo ed una torta locale ripiena di mele e canditi servite con il caffè ti fanno andare via davvero felice! (Oh! la torta ripiena di canditi vale il viaggio neh!)

Le Chef Luca Bazzano

(Foto Facebook L.B.) Rist. Quintilio di Altare: un posto del cuore!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.