camille lapierre

Camille Lapierre with her Morgon 2013, Camille.

PRESS HERE FOR ENGLISH TRANSLATION

Merc. 27/08/2014
In visita allo storico domaine M.Lapierre.
Dopo aver degustato il ‘Vin du pays des Gaules’ e l’elegante Morgon 2013 nelle due versioni (con solforosa ‘à la mise en bouteille’ e senza), Camille Lapierre, secondogenita di Marcel, mi stappa una bottiglia di Morgon 2013 cuvée Camille.
Grande sorpresa!
Il vino é splendido. Camille ha vinificato le ultime uve vendemmiate a fine settembre 2013. Le macerazioni in grandi futs sono state più lunghe rispetto alla media della maison ed ha eseguito bâtonnage a mano.
Imbottigliato da poche settimane, il vino mi sembra giovane ma pronto. Ha una bella beva, molto fresca. Si iniziano a denotare dei bei profumi di frutta rossa matura; più matura e profonda rispetto ai Morgon della maison (i 2013 hanno ora profumi floreali e di frutti di bosco molto fini).
2500 bottiglie prodotte nel primo anno che saranno dedicate al mercato interno francese.
La ventottenne Camille ha passato gli ultimi anni in giro per il mondo a fare stage ed esperienza. Tornata a casa ha voluto cimentarsi in una sua cuvée. Sotto l’occhio attento del fratello maggiore Mathieu, ha prodotto questo vino che già alla prima annata stupisce molto.
Marcel può essere fiero. I suoi figli continuano nel solco tracciato dal padre: fare grandi vini di Terroir.
Mathieu, specialmente nel 2012 e nel 2013, ha fatto vini veramente di alta classe. Credo tra i migliori degli ultimi 10 anni del domaine.
Camille…..come tutte le donne ha aggiunto un po’ di pepe! Dietro il suo sorriso gentile ha creato un vino di una personalità veramente forte.
Sono molto fiducioso e curioso: ne vedremo delle belle! Anzi….ne berremo delle buone!

20140828-224412.jpg


ENGLISH TRANSLATION

20140828-224117.jpg
Camille Lapierre with her Morgon 2013, Camille.

Wed. 08/27/2014
Visiting Classic domaine M.Lapierre.
After tasting the ‘Vin du pays des Gaules’ and the elegant Morgon 2013 in the two versions (with sulfites ‘à la mise en bouteille’ and without), Camille Lapierre, Marcel’s second born, opens a bottle of Morgon 2013 cuvée Camille.
It was a huge surprise!
This wine is excellent. Camille used for her wine the grapes last harvested in September 2013. She wanted Macérations last longer than usual for this domaine, made in big futs with bâtonnage.
Bottled a few weeks ago, this wine is young but I think quite ready. Fresh and easy to drink. Wonderful notes of ripe red fruits; riper and deeper compared to the Morgon of this maison (the 2013 have floral and refined berries perfumes).
2500 bottles were made this first vintage for the French market.
28 y.o. Camille spent the last years around the world experiencing wine making in different Terroirs. Once back home she wanted to vinify her own cuvée. Under the supervision of her brother Mathieu, she made this wine that is definitely stunning after the first vintage.
Marcel can be proud. His sons are working following his method and philosophy: make great wines of Terroir.
Mathieu, especially in 2012 and 2013, made wines of high class. I think among the best of the last decade for this domaine.
Camille…..as every women added some pepper! (this is how we say in Italy)
Behind her sweet smile she made a wine with a definitely strong personality.
I’m really confident and curious for the future: we’ll drink cool bottles!

20140828-224412.jpg

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.