antonello egizi

Assaggio i formaggi di Antonello Egizi molto di rado: al Salone del Gusto e a Cheese. Una volta l’anno. Ma le emozioni che mi regala sono indelebili.

Antonello Egizi è infatti un affinatore fuori dal coro. Un grande solista. Tratta solo formaggi di alto livello ed a latte crudo. E qui viene il bello: non solo li porta a maturazione con il tempo, ma letteralmente crea una nuova visione con quel formaggio affinandolo con altri prodotti. Ad esempio: fiori, erbe selvatiche spettacolari dal Gran Sasso, agrumi, frutta secca, vinacce di Serragghia, cacao di Claudio Corallo. Potrebbe sembrare un esercizio rischioso, ma quello che fa Antonello è straordinario, ha un palato ed una sensibilità fuori dal comune. Il risultato è incredibile e gustativamente eccellente. Qualcosa che io non ho mai visto. 

C’è una visione lungimirante e molto creativa. Antonello Egizi dice di selezionare ottima materia prima e di ricercare l’equilibrio perfetto. In realtà, dico io, questo è quello a cui tendono tutti….ma nessuno, o pochissimi, ci riesce. Nel ricercare l’equilibrio Antonello primeggia! E la differenza la fa solo ed esclusivamente il suo palato.

Non perdetevi una vista al suo stand: Forme d’autore, padiglione 1 Abruzzo.

Qui di seguito una degustazione e breve chiacchierata con Antonello.

P.S. foto dalla pagina FaceBook di Antonello

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *